Il Liberty ad Ispica

Ispica si caratterizza per la presenza diffusa di elementi liberty. In molti edifici dell´aristocrazia, della borghesia, di possidenti agrari, di artigiani, e di contadini, riferibili alla prima metà del nostro secolo, è facile trovare deliziosi dettagli scultorei che si inseriscono in coerenti e sobri progetti, molto spesso recuperati da cataloghi nazionali. Ricordiamo per la progettazione il palazzetto Modica (via Foscolo) disegnato dal Lanzerotti, casa Montalbano (via Ceco­nato), casa Passarello (Corso Umberto, 76), casa Agnello (via Procida), casa Lauretta (via Statale).

Un riferimento particolare va fatto ai dettagli scultorei (altorilievi con volti di fanciulle, o con motivi floreali) che spesso testimoniano di una sapiente tradizione di capimastri e di scalpellini.

Informazioni

Letto 126 volte