Capo Settore

Attività:

Il settore Servizi alla Persona , ha come obiettivo principale quello di realizzare una rete di interventi volti al raggiungimento del benessere di tutti i cittadini dando rilevanza alla centralità della persona, al rispetto della dignità di questa, al miglioramento della vita stessa. Per il raggiungimento di tale obiettivo e al fine di assicurare alla cittadinanza dei servizi di qualità in termini di efficacia ed efficienza promuove attività di orientamento e di integrazione sociale in una logica di integrazione con gli altri Enti istituzionali: ASP, DSM, Istituzioni scolastiche.
L´Ufficio Servizi alla Persona opera nei seguenti ambiti:

Area Minori

Asili Nido
E´ un Servizio Sociale di interesse pubblico rivolto a bambini da 3 a 36 mesi. Integrando l´azione della famiglia,attraverso un progetto educativo, si propone di favorire l´equilibrato sviluppo fisico e psichico del bambino, la sua socializzazione e l´inserimento della donna nel mondo del lavoro .

Interventi di tutela per i minori di eta´

E´ un servizio finalizzato alla tutela dei minori d´età in condizioni di disagio familiare e/o in stato di abbandono, attivato in concerto con l´Autorità Giudiziaria, per il collocamento in strutture adeguate o l´inserimento presso famiglie disponibili all´affido temporaneo.

Interventi di accoglienza ai minori

E´ un servizio che riguarda l´accoglienza di minori in condizioni di disagio familiare in strutture adeguate o presso famiglie disponibili all´affido temporaneo.


Servizio di Baby Sitting

Il servizio è rivolto a quelle famiglie in cui i genitori lavorano entrambi in orari extrascolastici ed hanno bisogno di un ulteriore sostegno oltre a quello offerto dalle Istituzioni come Asili Nido. Scuole materne, servizio di doposcuola, per seguire i propri figli.Il servizio viene svolto presso le ludoteche locali che hannio stipulato regolare convenzione con l´Amministrazione. Si è conclusa la prima annualità di tale progetto, e pertanto riprenderà quando la regione erogherà i finanziamenti della seconda annualità in quanto i progetti del Piano di Zona sono stati approvati per tre anni.

Area Giovani

Sportello Universitario

Lo sportello universitario offre le prestazioni relative alle immatricolazioni, iscrizioni anni successivi al primo e tutte quelle informazioni utili agli studenti per facilitarne il disbrigo delle varie pratiche universitarie.

Centro Giovanile
Il Centro giovanile è una struttura di servizio rivolta ai giovani per il conseguimento di occasioni associative utili al loro inserimento sociale, crea occasioni di incontro, di dialogo e di confronto tra i giovani sui temi della pace, della giustizia della solidarietà della salvaguardia dell´ambiente.


Area Disabili

L´area si occupa dei seguenti servizi relativamente ai diversamenti abili adulti e minori:

  • il servizio di aiuto domestico, consistente nella cura e l´igiene della persona e dell´ambiente;
  • il trasporto e l´accompagnamento a scuola di minori portatori di handicap;
  • il trasporto extraurbano per utenti invalidi che, grazie alla L.R. n° 68 del 13/04/1981, usufruiscono gratuitamente del servizio AST su tutto il territorio regionale;
  • il servizio di assistenza igienico sanitaria, presso le Scuole, ad alunni gravemente disabili, consistente nell´aiuto ad esigenze concrete degli alunni che presentano handicap fisici e motori;
  • ricovero disabili presso comunità alloggio in collaborazione con il D.S.M.


Area Immigrati

L´Area è dotata di uno sportello immigrati che offre orientamento e informazioni sulle pratiche relative al rinnovo del permesso di soggiorno, carta di soggiorno, cittadinanza, coesione familiare, attestazione di garanzia per turismo. Inoltre offre assistenza nei contatti con UPLM, INPS, ASP, Questura, ecc..., progetta iniziative nell´ambito della formazione, dell´integrazione sociale e dell´accoglienza degli immigrati.

Area Famiglia

L´Area è dotata di uno Sportello che si occupa di adottare azioni rivolte alla promozione, alla cura, alla tutela della famiglia e di erogare le prestazioni sociali agevolate ai sensi della legge n. 448/98 e 431/98.
Inoltre si occupa dello sportello:

  • QuiEnel
  • Bonus Enel e Gas

- Area Anziani
L´Area si occupa dei seguenti servizi:
-lavanderia utile agli anziani impossibilitati a provvedere al lavaggio e alla stiratura della biancheria;
-fornitura di pasti caldi per coloro che sono impediti alla preparazione del loro vitto; trasporto AST e inoltre propone iniziative di prevenzione e cura di malattie.

  • Bottega Arte e Tradizioni e Telesoccorso l.328/00.
  • Distretto Socio Sanitario N° 45 - Legge 328/00


Ai sensi della legge n.328/00, legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali, è stato approvato l´Accordo di Programma per l´adozione del Piano di Zona 2010/2012 del Distretto Socio-sanitario n. 45 di cui fa parte il Comune di Ispica insieme ai Comuni di Modica (Comune Capo Fila), Scicli e Pozzallo.
Nel Piano di Zona, approvato dal Nucleo di Valutazione dell´Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e delle Autonomie Locali, è prevista la realizzazione di progetti per l´erogazione di vari servizi suddivisi nelle seguenti Aree di interventi:
Povertà, anziani, dipendenze, disabili, immigrati,famiglia, minori e giovani, e un´area trasversale comune a tutti i comuni.
Attualmente i servizi che si sono attuati nel nostro Comune durante la 1^ annualità e che verranno attuati per la seconda, in seguito all´ erogazione dei finanziamenti da parte dell´Assessorato Regionale, sono i seguenti:

Educativa Domiciliare

Il servizio è rivolto a persone anziane, adulte e minori residenti nei comuni del distretto socio-sanitario n.45, che vivono in condizioni di non autosufficienza fisica, psichica, sensoriale o plurima temporanea o permanente, con assenza o inadeguatezza di supporto familiare rispetto al bisogno socio-assistenziale.

Giorni sereni non solo a casa tua

Il servizio ha lo scopo di rispondere ai bisogni della persona disabile nel rispetto dei suoi diritti umani e civili per favorire la piena integrazione della famiglia d´origine nella vita scolastica, formativa, nell´attività professionale, ecc... e per migliorare in tal modo la qualità della vita dei soggetti svantaggiati minori ed adulti delle loro famiglie. Il servizio avrà termine a novembre 2013 e per le altre due annualità non verrà riproposto in quanto è un progetto che risale alla prima triennalità del Piano di Zona 2006/2009.

Card Ticket

Il servizio consiste nel consegnare agli utenti economicamente svantaggiati che non raggiungono il minimo vitale verificabile mediante la presentazione dell´attestazione ISEE, dei buoni spesa spendibili presso un supermercato con il quale il Distretto ha stipulato regolare convenzione. Attualmente il servizio è sospeso, ma riprenderà quando la regione erogherà la seconda annualità in quanto i progetti del Piano di Zona sono stati approvati per tre anni.

Luc

Il servizio si riferisce a percorsi di inclusione lavorativa di persone svantaggiate per perseguire l´interesse generale della comunità alla promozione umana e all´integrazione sociale dei cittadini, in alternativa all´assistenzialismo, alla cosiddetta assistenza economica. Il lavoro come progetto educativo sulla persona, con finalità di aiuto per i soggetti più deboli ad inserirsi in contesti sociali e lavorativi per sondare le loro capacità relazionali e produttive al fine di individuare percorsi di emancipazione. Attualmente il servizio è sospeso, ma riprenderà quando la regione erogherà la seconda annualità in quanto i progetti del Piano di Zona sono stati approvati per tre anni.

Bonus Socio Sanitario

Il servizio erogato ai sensi del Decreto Presidenziale del 7 Luglio 2005, consiste nel concedere un buono di servizio (voucher) alle famiglie che mantengono nel proprio contesto familiare, anziani non autosufficienti di anni 69 compiuti o soggetti con grave disabilità (legge 104/92), purchè conviventi e legati da vincoli di parentela, in alternativa al ricovero presso Istituti e viene erogato previa pubblicazione annuale di un bando distrettuale.

Telesoccorso

E´ un servizio rivolto agli anziani con un´età non inferiore a 55 anni se donne, 60 se uomini, che vivono soli o senza adeguato supporto familiare. Il servizio è attivato mediante un dispositivo elettronico dotato di combinatore telefonico che viene fornito agli utenti, i quali sono tenuti a portarlo sempre con sé. Attraverso questo dispositivo l´utente, in caso di necessità o di malore fisico, può inviare la sua richiesta di aiuto premendo un apposito pulsante. . Attualmente il servizio è sospeso, ma riprenderà quando la regione erogherà la seconda annualità in quanto i progetti del Piano di Zona sono stati approvati per tre anni.

Bottega dell´arte e tradizioni

Il progetto rientra nell´ambito della valorizzazione delle risorse umane nell´ambito degli anziani, riscoprendo così il valore etico ed educativo dell´anziano come risorsa e testimone privilegiato delle tradizione. Consiste nella realizzazione di laboratori di ricamo. Pittura su stoffa, taglio e cucito. Si è conclusa la prima annualità di tale progetto, e pertanto riprenderà quando la regione erogherà i finanziamenti della seconda annualità in quanto i progetti del Piano di Zona sono stati approvati per tre anni.

Struttura organizzativa

Responsabile: dott.ssa Stornello Maria Chiara

Contatti

  • Gli uffici sono aperti dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8.00 alle 14.00 e nelle giornate di Martedì e Giovedì dalle 15.00 alle 18.00.
  • ---
  • 0932 701540
  • 0932 701508
  • Via Dell'Architettura
Ultima modifica il Giovedì, 13 Giugno 2019