Affido Familiare

L´Affido è un provvedimento di accoglienza temporanea rivolto ai minori con difficoltà familiari. Può durare al massimo due anni, prorogabili. Si ottiene su disposizione dei Servizi Sociali, tenendo conto della indicazioni dell´Autorità Giudiziaria.
Tutti possono diventare genitori affidatari: coppie sposate, conviventi, single, familiari.

Esistono diverse modalità di affido, applicate in base alla situazione familiare del bambino.

  • Affido giudiziale: disposto dall´Autorità Giudiziaria su proposta dei servizi sociali.
  • Affido consensuale: disposto su richiesta della famiglia naturale ai servizi sociali.

L´affido può essere:

  • Diurno o part-time: quando è limitato ad alcune ore della giornata o per brevi periodi.
  • Residenziale: quando il bambino vive con la famiglia affidataria.

Come diventare genitori affidatari

Per diventare genitori affidatari occorre rivolgersi ai servizi sociali. Una equipe specializzata valuterà la richiesta in base ai particolari bisogni del bambino.
La famiglia affidataria ha diritto a un contributo economico e a specifiche coperture assicurative per contribuire alle spese di mantenimento del minore.
I genitori affidatari godono degli stessi benefici relativi ai congedi lavorativi e riposi giornalieri garantiti ai genitori naturali.

 

Modulistica: Modulo di adesione Affido familiare
Telefono: 0932 701510
Fax: 0932 701508
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ufficio responsabile
Struttura organizzativa

 

Documenti allegati