Giovedì, 05 Marzo 2020

Siglato Patto per la lettura: avanti nel percorso di valorizzazione della Biblioteca comunale

Assessore Lino QuartaroneRimane alto il livello di impegno amministrativo da parte dell’Assessorato alle Politiche Educative per migliorare la dotazione libraria e potenziare i servizi internet. Gli uffici hanno presentato l’istanza di contributo 2020 all’Assessorato Regionale Beni Culturali e dell’Identità Siciliana tramite la Soprintendenza dei Beni Culturali e Ambientali di Ragusa. La Biblioteca comunale “Luigi Capuana”, che svolge servizio per n. 53 ore settimanali di cui n. 20 ore pomeridiane, dispone di un patrimonio complessivo pari a 33.048 documenti dislocati in 220 metri quadrati adibiti al servizio pubblico e accessibili anche da parte di soggetti con difficoltà motorie. Nell’anno 2019 ha registrato n. 1864 utenti e dato in prestito 2.208 pubblicazioni, secondo i dati forniti dall’ufficio di riferimento.

Su proposta dell’Assessore alle Politiche Educative, ins. Lino Quartarone, è stato anche siglato il “Patto per la lettura”, alleanza tra Enti Pubblici e altri soggetti pubblici e privati che impegna le parti a promuovere azioni e progetti di promozione del libro e della lettura, come strumento indispensabile per esercitare una cittadinanza piena e responsabile e come mezzo di conoscenza, di accesso all’informazione e come elemento di coesione e inclusione sociale, contro la povertà educativa e per lo sviluppo di una nuova idea di cittadinanza. Il “Patto per la Lettura”, siglato dal presidente del consiglio di biblioteca, dalle rappresentanze delle scuole e dall’assessorato, rappresenta l’ultimo requisito necessario per ottenere la qualifica per Ispica di Città che Legge, necessaria per consentire al comune di accedere a finanziamenti e bandi specifici, anche per la digitalizzazione e l’innovazione tecnologica, emanati dal Ministero per i Beni Culturali.

Questo compete ad un amministratore e questo stiamo facendo: un lavoro costante e certosino per creare le condizioni utili a determinare entrate economiche ministeriali che non gravino sul bilancio dell’ente.


Assessore Politiche Educative e Innovazione Tecnologica,
Fondi Europei, Nazionali, Regionali
Lino Quartarone

Il Sindaco
Pierenzo Muraglie

Letto 380 volte