Martedì, 03 Settembre 2019

Costituita la Consulta dell'agricoltura: si insedierà il 19 settembre

comunicati stampa

Costituita la Consulta comunale dell’Agricoltura. Il sindaco di Ispica Pierenzo Muraglie ha firmato il provvedimento di nomina degli esperti e degli imprenditori indicati dalle organizzazioni del settore, dando così attuazione al Regolamento che era stato approvato dal Consiglio comunale nel gennaio del 2017. Cinque di essi sono stati scelti direttamente dal sindaco per le loro competenze, la loro esperienza e per i risultati raggiunti nei settori specifici nei quali operano. L’insediamento e la programmazione del’attività della Consulta sono previsti il 19 settembre.

Questi i componenti la Consulta comunale dell’Agricoltura di Ispica:

Sindaco Pierenzo Muraglie (Presidente), assessore allo Sviluppo economico Gianni Stornello in sostituzione del sindaco, Calogero Maria Fasulo e Giorgio Pirrè, rispettivamente titolare e supplente in rappresentanza della Coldiretti, Carmelo Calabrese (Confagricoltura), Angelo Spadaro e Daniele Fiore (titolare e supplente per l’Ordine dei Medici Veterinari), Michele Santospagnuolo e Carmelo Gennaro (titolare e supplente per l’Unione italiana agricoltori), Giuseppe Dipietro (Ordine dei dottori agronomi), Lino Giunta (Collegio degli Agrotecnici), Gaetano Calabrese (Collegio dei Periti Agrari), Vincenzo Firrincieli (Associazione Regionale Allevatori della Sicilia), Massimo Pavan (Consorzio di Tutela IGP Carota Novella di Ispica); Vincenzo Barone (Associazione Gghjugghjulena di Ispica); Pietro Calabrese (GAL Terra  Barocca); Guglielmo Fede (CGIL), Carolina Carpintieri (CISL). Designati dall’Amministrazione comunale sono invece i seguenti imprenditori: Francesca Curto (dell’azienda vitivinicola omonima, imprenditrice premio DonnAttiva 2019), Carmelo Gregni (della fratelli Gregni snc, azienda di commercializzazione di prodotti ortofrutticoli), Roberto Giadone (presidente di Natura Iblea srl, azienda produttrice di frutta e verdura biologici, premio per il miglior welfare aziendale 2018),  Rosario Moncada (del Gruppo Moncada, che si occupa di produzione, confezionamento e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli di alta qualità), Giorgio Agosta (titolare di Agriblea, specializzata in agricoltura biologica, eco-sostenibile e di qualità, Premio Prosperpina 2013).

La Consulta esprime il meglio del mondo dell’agricoltura, della zootecnia, della vitivinicoltura, delle eccellenze delle nostre produzioni (carota novella di Ispica, sesamo presidio slow food, vini doc prodotti in territorio di Ispica, biologico) con il chiaro intento di svolgere una valida azione di consulenza, di supporto e di stimolo dell’Amministrazione comunale nell’elaborazione delle politiche per il settore. L’avere inoltre puntato su imprenditori che hanno riscosso riconoscimenti in ambito nazionale e che sono impegnati ed affermati anche a livello internazionale è la migliore dimostrazione del fatto che l’Amministrazione intende dare un ruolo di primo piano alla Consulta nell’interesse di un comparto produttivo che continua ad essere strategico per l’economia locale e che rappresenta un traino importante anche per lo sviluppo turistico della città, fondato sull’enogastronomia, che ha bisogno di un’agricoltura moderna e di qualità per potersi affermare.   

IL SINDACO
Pierenzo Muraglie

L’ ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO
Gianni Stornello