Giovedì, 28 Marzo 2019

Nota alla stampa del 27.3.2019

nota 27 marzoCon delibera di Giunta Municipale n.36 del 21.03.19 l’Amministrazione Muraglie ha approvato il progetto "Vivere è Stupefacente". Si tratta di un progetto di prevenzione dei comportamenti a rischio legati al consumo di droghe e alcol in età preadolescenziale proposto dall’Associazione Gruppo Archè.

Il progetto, rivolto agli alunni degli Istituti comprensivi della città, nasce da una richiesta e da una emergenza relativa al mondo adolescenziale e preadolescenziale; il rischio di mettere in atto comportamenti disfunzionali è molto alto, anche perché si è costretti a fare i conti con scarse ed a volte superficiali informazioni che circolano e con l'alta influenza esercitata dai social.

Poter arginare e prevenire la messa in atto di comportamenti altamente disfunzionali, di cui non si conoscono i possibili risvolti a lungo termine ha spinto l’Amministrazione comunale a sostenere la proposta del gruppo Archè di un'attività di prevenzione primaria volta a fornire informazioni sui comportamenti legati al primo utilizzo di sostanze quali il tabacco, droghe ed alcol. Spazio sarà anche dato a tutte quelle situazioni, comportamenti ed attività che invece possono stimolare una crescita sana nel rispetto del pieno sviluppo di se stessi e delle proprie potenzialità.


“Un’iniziativa importante che l’Amministrazione ha sin da subito valutato - sottolineano il sindaco Muraglie e l’Assessore Moncada - positivamente. La prevenzione trova il suo naturale fondamento nell’educazione, che continuerà comunque ad essere accompagnata da opportune azioni di controllo. Educazione e controllo sono le strade che dobbiamo percorre per rispondere all’emergenza ed al dilagare di questo fenomeno".

Il Sindaco
Pierenzo Muraglie

L'Assessore
Eva Moncada