Tutte le notizie

comunicati stampaSi insedia domani pomeriggio la Consulta comunale dell’agricoltura istituita al Comune di Ispica. L’incontro di insediamento e di programmazione dell’attività è stato convocato dal sindaco Pierenzo Muraglie e dall’assessore allo Sviluppo economico Gianni Stornello. Fanno parte della Consulta esperti e imprenditori indicati dalle organizzazioni del settore, cinque dei quali sono scelti direttamente dal sindaco per le loro competenze, la loro esperienza e per i risultati raggiunti nei settori specifici nei quali operano.

Questi i componenti la Consulta comunale dell’Agricoltura di Ispica:
Sindaco Pierenzo Muraglie (Presidente), assessore allo Sviluppo economico Gianni Stornello in sostituzione del sindaco, Calogero Maria Fasulo e Giorgio Pirrè, rispettivamente titolare e supplente in rappresentanza della Coldiretti, Carmelo Calabrese (Confagricoltura), Angelo Spadaro e Daniele Fiore (titolare e supplente per l’Ordine dei Medici Veterinari), Michele Santospagnuolo e Carmelo Gennaro (titolare e supplente per l’Ufficio Intercomunale Agricoltura S.12.07 ), Giuseppe Dipietro (Ordine dei dottori agronomi), Lino Giunta (Collegio degli Agrotecnici), Gaetano Calabrese (Collegio dei Periti Agrari), Vincenzo Firrincieli (Associazione Regionale Allevatori della Sicilia), Massimo Pavan (Consorzio di Tutela IGP Carota Novella di Ispica); Vincenzo Barone (Associazione Gghjugghjulena di Ispica); Pietro Calabrese (GAL Terra Barocca); Guglielmo Fede (CGIL), Carolina Carpintieri (CISL). Designati dall’Amministrazione comunale sono invece i seguenti imprenditori: Francesca Curto (dell’azienda vitivinicola omonima, imprenditrice premio DonnAttiva 2019), Carmelo Gregni (della fratelli Gregni snc, azienda di commercializzazione di prodotti ortofrutticoli), Roberto Giadone (presidente di Natura Iblea srl, azienda produttrice di frutta e verdura biologici, premio per il miglior welfare aziendale 2018), Rosario Moncada (del Gruppo Moncada, che si occupa di produzione, confezionamento e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli di alta qualità), Giorgio Agosta (titolare di Agriblea, specializzata in agricoltura biologica, eco-sostenibile e di qualità, Premio Prosperpina 2013).

IL SINDACO
Pierenzo Muraglie

L’ ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO
Gianni Stornello

Licei di Termini Imerese e Brasov rinnovano il loro gemellaggio ad IspicaSi sono incontrate e hanno soggiornato ad Ispica le delegazioni degli insegnanti del liceo scientifico “Nicolò Palmeri” di Termini Imerese e del liceo rumeno “Nicolai Titulescu”di Brasov, in Transilvania. È successo questo fine settimana: volendo visitare il Val di Noto nell’ambito del rinnovo del loro gemellaggio, i due istituti scolastici hanno scelto Ispica come base del loro soggiorno. Ospiti di Palazzo Gambuzza, hanno avuto la possibilità di visitare i nostri monumenti e di fare escursioni in tutto il Val di Noto. I ragazzi rumeni sono invece ospiti dei loro coetanei a Termini Imerese.

Il saluto dell’Amministrazione comunale alle due delegazioni è stato portato dal vice sindaco Gianni Stornello che le ha incontrate a Palazzo Gambuzza. Dopo avere spiegato che la scelta di Ispica è stata dovuta alla sua posizione centrale in tutto il Val di Noto e nei “Luoghi di Montalbano”, sia gli ospiti siciliani che quelli rumeni hanno sottolineato come quello del gemellaggio sia per loro lo strumento utile per aprire le menti dei ragazzi a realtà geografiche e sociali diverse dalle loro, dando agli studenti la possibilità di perfezionare il loro inglese e soprattutto fare maturare la convinzione della ricchezza delle diversità e del superamento dei luoghi comuni, come quelli ricorrenti sui siciliani o sui rumeni.

Compiacendosi della scelta di Ispica per questo appuntamento, importante anche dal punto di vista didattico, il vice sindaco Stornello ha da parte sua espresso l’auspicio di un ritorno delle due scuole ad Ispica, per completare la visita del territorio con la costa e la zona archeologica e per gustare le eccellenze enogastronomiche tipiche di Ispica. A tale riguardo, grazie alla Pasticceria Denaro che li ha messi a disposizione, il vice sindaco ha donato a ciascun ospite un barattolo di confettura di carota novella IGP di Ispica e di arancia di Sicilia. A nome di tutta l’Amministrazione comunale, per le biblioteche delle due scuole, ha inoltre donato “Il paradiso degli iblei”, la guida sul Val di Noto edita da Repubblica, nella quale un ampio capitolo è dedicato ad Ispica, ai suoi monumenti, al suo territorio e alle principali strutture ricettive. Il vice sindaco e l’Amministrazione sono stati invitati a Termini Imerese all’istituto “Nicolò Palmeri” per rinsaldare il legame fra la scuola e la città nel segno della promozione del territorio e della formazione delle future generazioni.

IL SINDACO
Pierenzo Muraglie

IL VICE SINDACO
Gianni Stornello

Servizio dl refezione scolastica nelle scuole dell'infanzia e in una classe primaria - Anno scolastico 2019/2020

L'appalto consiste nella preparazione, nel centro di cottura della ditta appaltatrice, dei pasti caldi, di cui alle tabelle dietetiche vidimate dall'A.S.P. allegate al Capitolato, alla loro distribuzione nelle scuole dell'infanzia statali e in una classe prima di scuola primaria.

Ulteriori descrizioni, in merito all'appalto oggetto del presente bando, sono indicate nel Capitolato Speciale di Appalto e negli allegati sottostanti:

Il Responsabile del Procedimento
Dott.ssa Maria Chiara Stornello

Martedì, 17 Settembre 2019

Orario di apertura Biblioteca Comunale

In esecuzione all'atto di indirizzo dell'Amministrazione Comunale di cui alla delibera di G.M. n. 112 del 13/09/2019, la Biblioteca Comunale "L. Capuana", dal 23 Settembre 2019, osserverà il seguente orario:

ORARIO Dl APERTURA AL PUBBLICO

da Lunedì a Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00

Martedì e Giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30


Il Capo Settore “Politiche per l’Educazione"
Dott.ssa M. Chiara Stornello

Lunedì, 16 Settembre 2019

Per le nuove generazioni

assessore lino quartaroneIl 12 settembre 2019 un doppio inizio: il decimo anno di servizio scolastico nelle scuole pubbliche di Ispica come docente di scuola primaria e l’esperienza amministrativa al servizio delle comunità scolastiche e del territorio nella veste di assessore comunale.

In entrambi i casi un impegno rivolto alle nuove generazioni tenendo bene in mente ed avendo come faro l’art. 3 della Costituzione Italiana: “tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese”.

Confido, in questo percorso carico di responsabilità, nella collaborazione e nella sinergia già riscontrata nel territorio. Un lavoro di rete costante con le associazioni culturali, sociali ed ambientaliste di Ispica che ha consentito di perseguire e raggiungere, tassello dopo tassello, traguardi a beneficio della comunità.

Le parole chiave dell’agire e del fare sono delineate nelle deleghe in materia di: Politiche per l'Educazione (Pubblica Istruzione, Scuola Digitale e Innovazione Tecnologica, Coworking e Rete con le Agenzie Educative del Territorio, Turismo Scolastico) || Pace e Legalità || Democrazia Partecipata || Fondi Europei, Statali e Regionali || Cartidduni e Quartieri Storici.

Grazie per la personale fiducia accordata dal Sindaco Pierenzo Muraglie e per il coraggio che la Politica avrà nell’aprirsi alle esperienze territoriali e alla società civile che rappresentano le risorse umane e le lungimiranti visioni di cui le amministrazioni delle città hanno anche bisogno nel perseguire il bene comune.

Buon lavoro a tutti noi, alla giunta, al consiglio comunale, a tutte le forze politiche di maggioranza e di opposizione e a quanti vorranno spendersi con umiltà ed a testa bassa per la crescita di Ispica.

L’Aassessore Lino Quartarone

consiglio comunaleIL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VISTI gli articoli 46 e 47 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale;

DISPONE con il presente avviso, la convocazione del Consiglio Comunale in seduta pubblica e ordinaria presso i locali dell’Aula Consiliare di Palazzo Bruno per il giorno 19/9/2019, alle ore 19.00 per la trattazione degli argomenti elencati nell'unito ordine del giorno.

Il presente avviso vale come invito a tutti i Consiglieri Comunali a parteciparvi.

COMUNICA che gli atti relativi agli argomenti iscritti nell'ordine del giorno sono depositati - nei giorni, nelle ore d'ufficio - presso l'Ufficio di Presidenza a disposizione dei signori Consiglieri.

COMUNICA altresì che la mancanza del numero legale - ai sensi dell'art. 30 della Legge Regionale
6.3.1986, n. 9 - comporta la sospensione di un'ora della seduta in corso. Qualora, dopo la ripresa dei lavori, non si raggiunga - o venga meno di nuovo — il numero legale, la seduta è rinviata al giorno successivo alla stessa ora della presente convocazione, con il medesimo ordine del giorno e senza ulteriore avviso di convocazione.

Dalla Sede Comunale

Il Presidente del Consiglio Comunale
Giuseppe Roccuzzo

clare kilikellyVacanze siciliane per Clare Kilikelly e il marito Julian Jaros. Clare Kilikelly è figlia di Janet Frost, a sua volta figlia di Charles Sidney Frost, il colonnello dell’esercito canadese che resse l’Amministrazione comunale di Ispica dopo lo sbarco alleato del luglio 1943.

La signora Kilikelly e il marito, intercettati da alcuni cittadini ispicesi durante un loro breve soggiorno in città, sono stati ricevuti a Palazzo Bruno. È stato un incontro molto informale, nel quale ha fatto gli onori di casa l’assessore Gianni Stornello, stante la momentanea assenza del sindaco Pierenzo Muraglie. Ad accompagnare la coppia, Nuccio Corvo, uno dei cittadini che ha riconosciuto Clare Kilikelly a seguito delle informazioni che lei chiedeva e che riconducevano al ruolo del nonno nella Ispica del 1943.

Psicologa e psicoterapeuta, Clare Kilikelly è ricercatrice all’Università di Zurigo, città dove vive dopo il matrimonio con Julian Jaros, business consultant, conosciuto durante gli studi compiuti a Londra. Lontana dal Canada, suo paese natale, ma non dagli affetti e dai ricordi familiari, tanto che, durante la vacanza in Sicilia, ha dedicato due giorni ad Ispica, per tornare sulle tracce del nonno colonnello e sindaco.

Clare Kilikelly è rimasta molto affascinata da Ispica, dalla costa e dal calore e dalla simpatia degli ispicesi. Ha promesso che tornerà per una vacanza più lunga da trascorrere interamente ad Ispica e nella sua fascia costiera. Segno che i ricordi e il bel nome della città, trasmessi in famiglia dal colonnello Frost, hanno trovato riscontro nella realtà. Il colonnello Frost è infatti tornato ad Ispica da ufficiale in congedo, ricevendo anche la cittadinanza onoraria. È scomparso dieci anni fa.

Il Sindaco
Pierenzo Muraglie

L’Assessore
Gianni Stornello

Si comunica che non è più attivo l'indirizzo di Posta Elettronica certificata:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Il nuovo indirizzo di Posta Elettronica Certificata del Settore Politiche per l'Educazione è

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Riaperta la Statale 115Riaperto nel pomeriggio il tratto urbano della Statale 115 che era stato chiuso per i lavori di allargamento della “Cianata ‘o tagghiu". Necessitano ancora dei piccoli interventi che comunque non richiedono la chiusura dell’arteria. Quindi il traffico può riprendere il consueto percorso.

Potranno transitare anche i mezzi pesanti, anche se la deviazione dal centro abitato che ha riguardato i tir è stata considerata dall’Amministrazione comunale una riuscita sperimentazione al fine di rendere definitivo il divieto del loro transito nel centro urbano, eccezion fatta ovviamente per gli autorizzati. In tal senso si sta già predisponendo un’apposita ordinanza. Il traffico dei mezzi pesanti crea inquinamento acustico, inquinamento ambientale, aumenta i rischi per bambini e pedoni e rovina le infrastrutture comunali (come il manto stradale e le reti idrica e fognante). Di qui la decisione dell’Amministrazione di procedere alla loro deviazione definitiva.

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI

ASSESSORATO ALLA POLIZIA MUNICIPALE

comunicati stampa

Costituita la Consulta comunale dell’Agricoltura. Il sindaco di Ispica Pierenzo Muraglie ha firmato il provvedimento di nomina degli esperti e degli imprenditori indicati dalle organizzazioni del settore, dando così attuazione al Regolamento che era stato approvato dal Consiglio comunale nel gennaio del 2017. Cinque di essi sono stati scelti direttamente dal sindaco per le loro competenze, la loro esperienza e per i risultati raggiunti nei settori specifici nei quali operano. L’insediamento e la programmazione del’attività della Consulta sono previsti il 19 settembre.

Questi i componenti la Consulta comunale dell’Agricoltura di Ispica:

Sindaco Pierenzo Muraglie (Presidente), assessore allo Sviluppo economico Gianni Stornello in sostituzione del sindaco, Calogero Maria Fasulo e Giorgio Pirrè, rispettivamente titolare e supplente in rappresentanza della Coldiretti, Carmelo Calabrese (Confagricoltura), Angelo Spadaro e Daniele Fiore (titolare e supplente per l’Ordine dei Medici Veterinari), Michele Santospagnuolo e Carmelo Gennaro (titolare e supplente per l’Unione italiana agricoltori), Giuseppe Dipietro (Ordine dei dottori agronomi), Lino Giunta (Collegio degli Agrotecnici), Gaetano Calabrese (Collegio dei Periti Agrari), Vincenzo Firrincieli (Associazione Regionale Allevatori della Sicilia), Massimo Pavan (Consorzio di Tutela IGP Carota Novella di Ispica); Vincenzo Barone (Associazione Gghjugghjulena di Ispica); Pietro Calabrese (GAL Terra  Barocca); Guglielmo Fede (CGIL), Carolina Carpintieri (CISL). Designati dall’Amministrazione comunale sono invece i seguenti imprenditori: Francesca Curto (dell’azienda vitivinicola omonima, imprenditrice premio DonnAttiva 2019), Carmelo Gregni (della fratelli Gregni snc, azienda di commercializzazione di prodotti ortofrutticoli), Roberto Giadone (presidente di Natura Iblea srl, azienda produttrice di frutta e verdura biologici, premio per il miglior welfare aziendale 2018),  Rosario Moncada (del Gruppo Moncada, che si occupa di produzione, confezionamento e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli di alta qualità), Giorgio Agosta (titolare di Agriblea, specializzata in agricoltura biologica, eco-sostenibile e di qualità, Premio Prosperpina 2013).

La Consulta esprime il meglio del mondo dell’agricoltura, della zootecnia, della vitivinicoltura, delle eccellenze delle nostre produzioni (carota novella di Ispica, sesamo presidio slow food, vini doc prodotti in territorio di Ispica, biologico) con il chiaro intento di svolgere una valida azione di consulenza, di supporto e di stimolo dell’Amministrazione comunale nell’elaborazione delle politiche per il settore. L’avere inoltre puntato su imprenditori che hanno riscosso riconoscimenti in ambito nazionale e che sono impegnati ed affermati anche a livello internazionale è la migliore dimostrazione del fatto che l’Amministrazione intende dare un ruolo di primo piano alla Consulta nell’interesse di un comparto produttivo che continua ad essere strategico per l’economia locale e che rappresenta un traino importante anche per lo sviluppo turistico della città, fondato sull’enogastronomia, che ha bisogno di un’agricoltura moderna e di qualità per potersi affermare.   

IL SINDACO
Pierenzo Muraglie

L’ ASSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO
Gianni Stornello